Sequestrato bar a Porto Cesareo

Nuovi sigilli al bar di un lido sullo Ionio. Due porzioni della struttura turistica “Le Dune”, a Porto Cesareo, sono finite per la seconda volta sotto sequestro. I sigilli apposti dai militari della capitaneria di porto di Gallipoli e dai colleghi dell’Ufficio locale marittimo, su un’area ricadente nella Riserva marina protetta del borgo ionico. Il sequestro è stato effettuato a seguito degli accertamenti condotti dai militari che hanno verificato come una prima porzione della struttura, in passato oggetto di precedente sequestro e di cui ne era stata concessa dall’autorità giudiziaria la facoltà d’uso finalizzata a consentire il solo passaggio dei clienti, sarebbe stata in realtà utilizzata a fini commerciali, svolgendo attività non consentite.

In aggiunta, una seconda parte di una struttura, realizzata in cemento ed adibita a deposito di circa 30 metri quadrati, anche quella oggetto di un precedente sequestro ancora vigente, è risultata invece regolarmente utilizzata nonostante la presenza del vincolo cautelare. Il custode è stato denunciato a piede libero per violazione di sigilli mentre le strutture illecitamente utilizzate sono state nuovamente sequestrate senza alcuna facoltà d’uso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *