Sequestrato capanno abusivo nel Parco naturale ‘Lama Balice’

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Bari hanno posto i sigilli ad un appostamento fisso, costituito da un capanno di caccia dalle dimensioni 1.5 x 2 metri ed un’altezza di 2 metri, realizzato da persone non ancora identificate nel territorio del Parco naturale regionale ‘Lama Balice’. Il capanno sequestrato – un appostamento fisso in piena regola – era costituito da una struttura metallica a sostegno; era ricoperto, per finalità di mimetizzazione, da giunchi di canna, flora spontanea recisa all’interno del parco.
Il sequestro preventivo è stato effettuato in virtù di violazioni paesaggistico – edilizie e di violazioni alla legge regionale della caccia, anche in considerazione del carattere regionale del parco di Lama Balice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *