Il servizio di mammografia per lo screening fisso a Tinchi parte l’11 marzo

L’11 marzo parte la nuova attività fissa per lo screening mammografo all’ospedale di Tinchi. In questi giorni, fa sapere l’ASM, gli utenti interessati, quelli che rientrano nella fascia d’età per lo screening, stanno ricevendo le lettere di convocazione per eseguire i primi esami nella nuova sala adeguata, che è avvenuta dopo “una serie di sopralluoghi dei tecnici e del fisico sanitario aziendale, che hanno individuato il posto più sicuro dove collocare il macchinario”. Gli screnning si eseguivano sui camper che periodicamente raggiungevano i comuni del metapontino, con spese di denaro pubblico notevolmente maggiori a quelle di oggi. Oggi si da a Tinchi un punto strategico di screening per tutti i comuni del basso materano. Inoltre l’ASM ha annunciato il consolidamento strutturale e l’avvio della gara per il nuovo reparto dialisi a Tinchi. Il Comitato esprime fiducia nel nuovo progetto avviato, monitorando gli eventi continuando la lotta fino all’attuazione dei programmi, come funzione di collaborazione al rilancio dell’Ospedale metapontino.
Il Comitato Difesa Ospedale di Tinchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *