Si è insediato il nuovo Consiglio Direttivo degli Edili di Confapi Matera

Nel pomeriggio di ieri si è insediato il nuovo Consiglio Direttivo degli Edili Confapi Aniem di Matera, eletto ai primi di dicembre con Claudio Nuzzaci come Presidente e alla presenza del vice presidente vicario dell’Associazione, Francesco Ramundo.
I 22 Consiglieri che compongono il Direttivo della Categoria più numerosa di Confapi Matera, dopo avere analizzato la situazione del settore, che stenta ancora a riprendersi dalla crisi, hanno tracciato una sintetica programmazione delle attività dei prossimi mesi, tesa alla salvaguardia delle piccole e medie imprese locali. La Sezione Edili – Confapi Aniem aderente a Confapi Matera è la Categoria più rappresentativa dell’Associazione, con circa 350 imprese sulle oltre 600 associate. “Il comparto edile è quello che più degli altri ha subito la crisi economica degli ultimi anni – ha dichiarato il Presidente Nuzzaci –, ma è anche quello su cui si aprono interessanti prospettive grazie all’avvento delle nuove tecnologie. Abbiamo un patrimonio di imprese di grande qualità, tecnologicamente all’avanguardia e in grado di affrontare il futuro con maggiore ottimismo.”
“Purtroppo, nel nostro territorio forse più che in altri abbiamo a che fare con una serie di ostacoli che impediscono il dispiegarsi delle potenzialità delle pmi, come per esempio la riduzione degli investimenti pubblici, la ristrettezza del credito bancario, alcune storture nell’applicazione della normativa vigente, le difficoltà di accesso alle gare spesso concepite per macro lotti, la scarsa tutela per i mancati pagamenti soprattutto nelle forniture”.
“Adesso – ha proseguito Claudio Nuzzaci – l’occasione che ci viene offerta da Matera 2019 per gli interventi infrastrutturali deve essere colta appieno, perché le pmi locali non siano relegate al solito ruolo di comprimarie ma diventino protagoniste”.
“Nelle prossime settimane incontreremo i responsabili delle principali stazioni appaltanti della regione, per un confronto costruttivo che ci veda protagonisti del nostro futuro e dello sviluppo di questo territorio”. Il Direttivo degli Edili ha concluso i lavori predisponendo una lettera aperta al presidente e amministratore delegato dell’Anas, Gianni Vittorio Armani, in visita al Compartimento di Basilicata, per chiedere una maggiore attenzione per le pmi, appaltando i lavori di manutenzione straordinaria per lotti di minori dimensioni, e uno sforzo ulteriore per migliorare la dotazione del sistema viario della provincia di Matera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *