Siaft 2011, chiusura l’8 giugno a Policoro

E’ incentrata sull’offerta turistica e sulle opportunità legate alla presenza su mercati esteri il progetto di promozione agroalimentare e turistica “South Italy Agrofood and Tourism” (S.I.A.F.T), che si terrà mercoledì 8 giugno alle 10 a Policoro, presso l’ Ecoresort Marinagri. Qui si svolgeranno gli incontri B2B tra 42 aziende delle province di Matera, Potenza, Cosenza, Crotone, Foggia e Reggio Calabria, con 20 buyers provenienti da Stati Uniti ( Spirito of Places, Exclusively Italian -Travel By design, Frosch Travel –Italy specialists, Hello Italy Tours inc), Germania (BS.C Reisen Travel and more, Italimar, Ciao Italia Reisen, Domizile Reisne Gmbh, Sigl-Reisen, Baldes studien und Wanderreisen), Lussemburgo (Sundays travel Sa-Bc Travel Luxembourg), Belgio (Ag4Europe, Fronzita Buba, Horeco Voyages, Ornella Travel) e Svezia (La Villa Travel, Go Slow travel, Event seven-Event Agency, Are Tours, Merlot Resor).

Per la provincia di Matera saranno presenti 14 aziende: Agenzia Viaggi Lionetti, Albergo Sexantio Le Grotte della Civita, Argonauti Resort, Azienda Agricola agrituristica L’Orto di Lucania, B&B Matera Country, Ferula Viaggi, Heraclea Hotel Residence, Hotel Antico Pastificio Sarubbi, Hotel del Campo, Hotel Sassi, Hotel Torre Fiore Masseria, Karma Viaggi Matera, Policoro Village e Travel Top di Casam. Il progetto Siaft, del quale la Camera di commercio di Matera è capofila e gestore attraverso l’azienda speciale Cesp, coinvolge, gli enti camerali del Mezzogiorno e rappresenta per il secondo anno consecutivo un evento innovativo per il Mezzogiorno, che ha unito forze e risorse per la promozione dei territori e delle imprese in settori come il turismo, vitivinicolo, olivicolo e l’alimentare.

“Lo svolgimento a Policoro – ha detto il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli – della tappa conclusiva del Siaft 2011, dedicata al turismo, ha una forte valenza per la Basilicata e, in particolare, per il Metapontino, dopo i danni subiti dal maltempo e in relazione a quanto si è fatto con l’attivazione di nuove proposte dell’offerta che guardano al turismo nautico. Il passaggio della staffetta di Assonautica, nella ricorrenza del 2 giugno, ha sancito questo fattore di novità che si collega agli itinerari verso le città d’arte e le località dell’interno. Il Siaft, che sta riscuotendo consensi anche per il 2012, è una importante opportunità di promozione per il Mezzogiorno che ha imboccato la costruttiva strada delle sinergie tra pubblico e privato per accrescere la competitività dell’offerta. Gli incontri B2B con i buyers stranieri consentono,infatti, di raggiungere questo risultati e la presenza di opinions leaders di vari Paesi consentiranno di far conoscere e promuovere il territorio, le imprese e il lavoro svolto”.

Agli incontri tra aziende e operatori,infatti, si affianca la presenza degli opinion leaders internazionali, che cominceranno da domani pomeriggio con una visita guidata a Matera, la conoscenza e la promozione del territorio lucano. Nel programma sono previste l’8 giugno visite all’Ecoresort Mariagri in catamarano e alle aree archeologiche del Metapontino. Il 9 visiteranno l’abbazia di Montescaglioso, la Cripta del Peccato Originale e il Matera Tourism attivato nei Sassi all’interno dell’ex convento di Santa Lucia e Agata. Il giorno dopo visiteranno il Museo della scultura contemporanea Musma. Gli opinion leaders sono 10. Si tratta delle statunitensi Elinor Garely della testata on line www.tourismeexecutives e Miriam Murphy vice presidente della’Associazione stampa estera in Italia, per la Germania Elvira D’Ippoliti Associazione stampa estera in Italia, per la Svezia Susanna Bjorninger della rivista “Solo Italia” e Thomas Madsen giornalista free lance della rivista “Allt Om Resor”. Il mercato Europa – Usa sarà rappresentato da Philp Cournow e Giuseppina Marcolini del portale www.deliciousitaly,com e da Giulio Andreini giornalista freelance-National Gegraphic, e altre riviste attraverso le agenzie Marka e Age PhotostocK. La rappresentanza degli opinion leaders si completa con Claude Molinaro, redattore del quotidiano lussemburghese “Tagelblatt” e con i giornalisti belgi Johan Fransen per la rivista turistica “Grande” e Roger Daniel Jacques della rivista “Travel Magazine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *