Sicurezza e gestione dei cantieri forestali

Il bosco, con la produzione di legna da ardere, rappresenta un’economia remunerativa per le aziende agricole e forestali, anche di piccole dimensioni. Infatti, accanto ai boscaioli professionisti, sono presenti molti operatori che utilizzano saltuariamente la motosega, spesso in assenza delle conoscenze minime relative ai rischi connessi alle lavorazioni. A tale scopo l’Alsia, con la collaborazione della prof.ssa Paola d’Antonio, dell’Università degli Studi della Basilicata, terrà un incontro formativo mercoledì 11 maggio alle ore 9,30 presso l’Azienda sperimentale “Pantano” di Pignola. L’obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza delle persone riguardo ai rischi connessi alle lavorazioni e a presentare i dispositivi di protezione individuale e le tecniche basilari da adottare. Verranno esaminati, nel corso dell’incontro, il corretto utilizzo di motoseghe e decespugliatori forestali usati per sezionare, sramare e tagliare i tronchi, e le operazioni di esbosco di materiale legnoso con trattore e verricello. Il seminario rientra nell’ambito del programma delle attività informative e divulgative dell’ALSIA del II trimestre 2011, promosso dall’Area Sviluppo Agricolo dell’Alsia d’intesa con il Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Economia Montana della Regione Basilicata. Per consultare l’intero programma, è possibile collegarsi al portale dei Servizi di Sviluppo Agricolo alla pagina http://www.ssabasilicata.it/Novita/novita_0114.html, oppure al sito istituzionale dell’Agenzia, alla pagina http://www.alsia.it/Notizie/primo_piano_0178.html.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *