Sindacati Confsal, Fials, Fismic e Snals: “Il rinvio dei lavori sulla Potenza-Melfi è inaccettabile”

Oramai non ci meraviglia più nulla! La Confsal contesta duramente la decisione e lo fa attraverso il segretario della Fismic Potenza Gerardo de Grazia. “Bloccare o rinviare di due anni i lavori di adeguamento sulla Potenza-Melfi è pura follia, stiamo parlando di un’arteria strategica che collega il Capoluogo al polo metalmeccanico più importante della Basilicata, oltre ad essere un collegamento con la Puglia. Certe notizie ci lasciano sbigottiti, anche perché, oltre la Potenza-Melfi, ci sono altre arterie coinvolte. Come si può pensare di penalizzare ancora una volta una regione che ha già tanti deficit strutturali! La cosa ancora più grave è la pericolosità di quella strada per questo riteniamo inaccettabile un rinvio”. Dello stesso parere i segretari del Fials e dello Snals rispettivamente Giuseppe Costanzo e Saverio Lolaico, i quali riferiscono: “nei prossimi giorni invieremo una richiesta di incontro al Presidente Bardi per avere delucidazioni e capire le azioni che metterà in campo per tutelare i Lucani”

CONFSAL, FIALS, FISMIC e SNALS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *