Il sindaco di Lecce non firmerà ordinanza per vietare uso dei fitofarmaci

Il fronte dei sindaci ‘disobbedienti’ farà a meno di Carlo Salvemini. Il sindaco di Lecce, infatti, ha annunciato che non firmerà alcune ordinanza per vietare l’uso dei fitofarmaci previsti dal decreto del Ministero dell’Agricoltura. E che non ricorrerà nemmeno al Tar. I motivi in un lungo post in cui il primo cittadino leccese aritcola la sua decisione.
«Pur rispettando le motivazioni dell’articolato fronte civico che invoca la disubbidienza nei confronti delle decisioni prese dal Ministero per l’Agricoltura voglio spiegare perché ho preso questa decisione. Che non scaturisce dall’ignorare le ragioni di tutela di salute pubblica che vengono esposte per contrastare il cosiddetta decreto Martina. Ma – semmai – dal rispetto che si deve ad un tema così delicato, che mi impone di avere fiducia negli organi sovraordinati dell’ordinamento dello Stato su questioni così complesse», si legge nella nota

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *