Il Sindaco di Matera ospite del Sistema Turistico Locale “Valle d’Itria”

La sala di rappresentanza di Palazzo San Francesco ad Ostuni ha ospitato il Sistema Turistico Locale “Valle d’Itria” a cui sono stati invitati a partecipare i comuni di Carovigno, Castellana Grotte, Cisternino, Ceglie Messapica, Fasano, Locorotondo, Martina Franca, Noci, Putignano, San Michele Salentino, San Vito dei Normanni, Villa Castelli insieme alla Camera di Commercio di Brindisi, la Riserva di Torre Guaceto, il Parco delle Dune Costiere e le Grotte di Castellana.
All’ordine del giorno l’aggiornamento sulla procedura prevista dal regolamento regionale STL e l’individuazione condivisa delle prime azioni da mettere in campo in una logica di sistema.
Alla riunione del Sistema Turistico Locale ha partecipato anche il Sindaco di Matera, Salvatore Adduce, primo cittadino della Capitale della Cultura 2019. “Sono molto felice per il fatto che i Sindaci di luoghi non proprio vicini alla Città di Matera si sentano coinvolti direttamente in questa avventura” ammette il sindaco della Città dei Sassi, Salvatore Adduce “ritengo che dobbiamo mettere in campo tutte le eccellenze presenti su territorio. Pensare di circoscrivere il lavoro del 2019 alla sola Città di Matera è assolutamente fuori luogo e proprio per questa ragione abbiamo impresso sin dall’inizio un’apertura verso altre aree con la possibilità di mostrare un Sud capace di grandi performance; quest’area della Puglia è sicuramente una delle più importanti del Mezzogiorno nella quale attraverso la cura straordinaria delle bellezze culturali, ambientali e del territorio, agricole e gastronomiche è possibile trarre spunto per costruire ulteriori percorsi di progresso. Sicuramente vantaggiosi per la Puglia e per la Basilicata”.
Molto soddisfatto anche il Sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, che insieme al Sindaco di Alberobello, Michele Longo, ha costruito un ponte ideale tra la Città di Matera e la Valle d’Itria. “Credo che l’incontro di oggi rappresenti un momento importantissimo per la nostra Città e per tutto il comprensorio della Valle d’Itria” spiega il sindaco della Città Bianca, Gianfranco Coppola “Matera aspetta nei prossimi anni un flusso di turismo culturale enorme. Questa gente arriverà negli Aeroporti di Bari e Brindisi e dovrà trovare accoglienza che noi sapremo offrire in modo da inserirci anche noi in questo progetto. Credo che sia una grande opportunità per il Mezzogiorno per avere uno sviluppo turistico e culturale di prima grandezza. La partecipazione del Sindaco di Matera dimostra che camminare da soli non porta da nessuna parte e che lo sviluppo dei nostri territori passa attraverso la sinergia tra le varie istituzioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *