Situazione ‘drammatica’ all’istituto Nautico di Policoro

“L’Ugl, impegnata come sempre anche nel campo dell’istruzione in Basilicata, segnala la drammatica situazione dell’Istituto tecnico Trasporti e Logistica, ex Nautico, istituito da tre anni presso il Liceo Scientifico ‘ E. Fermi’ di Policoro (MT). Un avvio disastroso quello della sezione Trasporti/Logistica: allievi che studiano per diventare Capitani di Lungo Corso oppure esperti in Trasporti e Logistica in campo navale”.
Forte è la denuncia dei segretari regionali dell’Ugl Basilicata, Giovanni Tancredi e Pino Giordano i quali fanno sapere che, “doveva essere un fiore all’occhiello della scuola lucana ma, nonostante l’impegno del capo d’istituto e del personale docente, mancano tutte le attrezzature per le lezioni relative alla Navigazione, alla Logistica e alle materie navali collegate. Gli allievi non hanno a disposizione nemmeno le carte nautiche, non ne parliamo di bussole, sestante e plancia per la simulazione del comando di una nave: tutte attrezzature indispensabili per gli studenti del terzo anno. Del caso pare si stia occupando anche una troupe del Tgr Basilicata notata stamattina a scuola. Il dirigente scolastico sul caso interpellato dall’Ugl, prof. Leonardo Giordano, ha ammesso che, ‘la programmazione nazionale non ha previsto fondi e attrezzature per questa sezione dell’ex istituto nautico a Policoro, ma ha anche annunciato che la scuola cercherà di acquistare con i propri fondi qualche attrezzatura per poi partecipare a un progetto per ottenere finanziamenti Europei allo scopo di dotare l’Istituto dei necessari impianti didattici. Intanto l’Ugl – fanno sapere i segretari regionali Giordano e Tancredi – stigmatizza questa grave carenza della scuola lucana e annuncia che è allo studio del sindacato un esposto da inviare al Ministro dell’Istruzione per chiedere un rapido intervento a favore del Liceo Scientifico ‘Fermi’ di Policoro presso il quale è stata istituita la sezione dell’Istituto tecnico Trasporti e Logistica navale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *