Soccorso motoscafo a largo di Santa Maria di Leuca

Un motoscafo alla deriva con a bordo 28 extracomunitari, è stato soccorso ieri al largo di Santa Maria di Leuca, da unità di guardia di finanza e Capitaneria di porto. Il natante, un cabinato da diporto di 12 metri, è stato intercettato a circa due miglia dalla costa; a bordo, secondo i primi accertamenti, c’erano cittadini afgani, siriani e pakistani, tra cui 6 donne. Per un uomo e la figlia si è reso necessario il trasporto in ospedale per accertamenti. Il motoscafo è stato condotto nel porto della marina del capo di Leuca, dove i migranti sono stati successivamente trasferiti nel centro di prima accoglienza del centro ‘Don Tonino Bello’ di Otranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *