Sospesa maestra di una scuola elementare di Nardò per maltrattamenti a danni di minori

Spintoni e ciocche di capelli strappate, e la scuola che si trasforma in un incubo per i piccoli alunni di una prima elementare di Nardò. Una maestra, a quanto pare di sostegno, è stata sospesa per un anno dall’attività perché finita sotto inchiesta con l’accusa di maltrattamenti a danno di minori.
A condurre le indagini, avviate dopo la denuncia di tre mamme, sono stati i Carabinieri, avvalendosi anche di alcune telecamere nascoste nella classe. Il provvedimento di sospensione della maestra, la 55enne M.B., è stato adottato dopo l’interrogatorio reso davanti al giudice delle indagini preliminari. L’inchiesta prosegue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *