Sospesi quattro gestori di piscine nel Potentino

In provincia di Potenza sono state 9 (su 14 ispezionate) le aziende che si occupano della gestione delle piscine in cui sono state riscontrare delle irregolarità. In particolare, gli ispettori della Direzione territoriale del lavoro hanno scoperto 13 lavoratori su 36 senza tutela previdenziale: per quattro ditte è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività, poichè la quota di lavoro ‘in nero’ ha superato il 20% del totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *