Sospeso dal servizio il dirigente del Policlinico di Bari arrestato ieri dalla Guardia di Finanza

È stato sospeso dal servizio in via cautelativa con privazione della retribuzione il dirigente amministrativo dell’area risorse finanziarie del Policlinico di Bari Giovanni Giannoccaro, arrestato ieri dalla Guardia di Finanza mentre intascava una tangente da 3 mila euro. Lo ha deciso la direzione generale del Policlinico, annunciando anche l’avvio di una indagine interna e di aver depositato in Procura la richiesta di “acquisire, nell’immediatezza, ogni e qualsiasi notizia utile, onde adottare gli ulteriori e conseguenti provvedimenti, anche di natura disciplinare”. La decisione, si legge in una nota a firma del dg Giancarlo Ruscitti, è stata adottata in virtù “dell’impegno assunto di prevenire i fenomeni di corruzione e di condotte non conformi all’etica ed al rispetto delle norme di comportamento nei confronti dei propri dipendenti. La condotta tenuta dal dipendente, laddove confermata, sarà certamente sanzionata da questa amministrazione, che condanna il gesto avvenuto qualificandolo come vergognoso e inaccettabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *