Strage di gatti a Molfetta, prevista ricompensa per chi individua i responsabili

Una ricompensa sostanziosa per fermare la mattanza di gatti a Molfetta. In soli 15 giorni, infatti, ignoti hanno avvelenato 20 diversi esemplari per le strade del comune barese. Non solo gatti randagi, ma anche domestici, entrati in contatto con la sostanza velenosa che ignoti stanno spargendo.
L’appello lanciato nelle scorse ore dall’associazione italiana difesa animali e ambiente non ha sortito l’effetto desiderato e non sono stati identificati i responsabili attivi nel quartiere della Madonna della Rosa.
Ora, insieme al centro studi Italiambiente, ci riprovano, offrendo una ricompensa di 4mila euro a chiunque fornirà informazioni e testimonianze atte a far scoprire, denunciare e condannare il via definitiva il responsabile degli avvelenamenti – spiegano in una nota – Le segnalazioni potranno essere inviate all’indirizzo presidenza.aidaa@gmail.com oppure chiamando il 347 9269949 e ovviamente confermati con denuncia formale alle forze dell’ordine che stanno seguendo il caso”.



 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *