StraMarconia 2014: nuovi percorsi per tutti i fiati

Sano agonismo e divertimento genuino daranno slancio alle centinaia di gambe che giovedì 14 agosto parteciperanno alla StraMarconia, gara podistica organizzata per il settimo anno consecutivo dall’associazione Emanuele 11e72 per far correre più veloce la ricerca sul cancro. Parte del ricavato della manifestazione sportiva – che quest’anno vanta un testimonial d’eccezione, il bomber del Sassuolo, Simone Zaza – verrà devoluto, infatti, all’AIRC.
Tutti potranno dare il loro contributo alla causa, atleti e non, più o meno allenati, perché, anche se quest’anno la StraMarconia è fra le tappe del circuito “Basilicata in Corsa”, non ha rinunciato a dare spazio ai semplici appassionati della corsa, che potranno partecipare alla sezione non competitiva.
Per i tesserati alle Federazioni sportive o Enti di promozione sportiva che concorreranno, insieme agli atleti liberi, nelle categorie previste dal regolamento del circuito lucano Fidal, l’appuntamento è alle ore 16:00, in Piazza Elettra, da dove si partirà alle ore 18:00. Per tutti gli altri, il ritrovo è fissato alle 15:30, con partenze alle 17:00 per i piccoli, iscritti al percorso “First steps to run” (900 metri), e alle 18:00 per i partecipanti iscritti al “Walking for the town” (3,5 km), al “Run is fun” (7 km) e al “Run is Passion” (10,5 km), il percorso più lungo che vedrà correre sia i runner in competizione che gli iscritti alla sezione non competitiva. Le gare si svolgeranno con qualunque condizione atmosferica.
Come sempre, lo start della corsa sarà preceduto dalla consegna delle magliette ufficiali, fornite dai Main sponsor tecnici Celadrin e Confim, e da attività di animazione e preparazione fisica, a cura della Scuola di ballo Vamola, mentre a fine gara tutti i corridori potranno usufruire di massaggi gratuiti presso lo stand dedicato. La premiazione, invece, è in programma alle ore 20:00, sul palco allestito in Piazza Elettra, dove si concludono tutti i percorsi.
Quest’anno i partecipanti attraverseranno anche il nucleo originario di Marconia, tra via Napoli e Via Lucania, dopo aver toccato le principali strade della popolosa frazione pisticcese – tra le altre, Viale Ontario, Via Firenze, Via San Giovanni Bosco – ed esser passati nelle vicinanze della casa in cui abitava Emanuele Angelone, il giovane appassionato di corsa, stroncato qualche anno fa da un tumore, a cui è dedicata la manifestazione e l’associazione che la organizza.
“Chi partecipa alla StraMarconia corre per vincere, per divertirsi, per dare il proprio contributo alla ricerca scientifica, ma anche per testimoniare la propria sensibilità alle tematiche ambientali”, spiegano gli organizzatori, che aggiungono: “Chi indossa il pettorale di gara della corsa è consapevole di dare fiato anche al concetto di sostenibilità”. La stracittadina, infatti, è organizzata seguendo una strategia che punta al rispetto delle 4R (Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero), attraverso l’utilizzo di bicchieri e altro materiale in mater-B nei punti ristoro, ma anche promuovendo una mobilità alternativa, pulita e responsabile.
La StraMarconia 2014 è organizzata dall’associazione culturale Emanuele 11e72 di Marconia, in collaborazione con A.S.D. Lucani Free Runners, con il patrocinio di Regione Basilicata, Provincia di Matera e Comune di Pisticci, e sostiene la candidatura di Matera a Capitale europea della cultura 2019. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.emanuele11e72.it e sulla pagina FB “StraMarconia – Emanuele Angelone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *