Studi approfonditi per il Lago del Pertusillo

L’assessore all’Ambiente Agatino Mancusi annuncia che sono in corso di completamento le analisi chimico fisiche per accertare le cause del rinvenimento di pesci morti nell’invaso del Pertusillo. Le indagini effettuate dall’Arpab su incarico del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata e in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale rivelano comunque una qualità nella norma delle acque campionate lo scorso 11 maggio. Anche le prime analisi tossicologiche sul materiale animale prelevato attestano l’assenza di cianotossine. A seguito delle azioni disposte dal Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata e’ entrato in pre esercizio il depuratore di Tramutola. A breve seguirà l’avviamento dei depuratori di Grumento Nova e Montemurro , realizzati con finanziamento comunitario nell’ambito del POR Basilicata 2000-2006. Si tratta di sistemi di depurazione tecnologicamente evoluti, di tipo comprensoriale per circa 30 mila abitanti, che prevedono il cosiddetto trattamento terziario che abbatte fosforo e azoto.

“La tutela ambientale del Lago del Pertusillo – dichiara l’assessore Mancusi – è tra le priorità assolute del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata e si realizza, oltre che con un sistema di controlli efficiente, con approfondimenti scientifici della conoscenza dei fenomeni in gioco e con l’uso di tecnologie industriali al passo con i tempi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *