“Genitori Tarantini”, terza pec inviata al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sottoscritta da 2030 cittadini e 18 associazioni

“E’ il momento di cambiare strada, di chiudere la vecchia fabbrica della morte e di riconoscere a Taranto un giusto risarcimento, a partire dall’istituzione di una no-tax area e un piano di bonifica e riconversione economica studiato da professionisti di riconosciuto talento”.

Leggi tutto