Progetto convivere con il lupo. Il parco dell’Appenino Lucano ha consegnato altri 5 cani da guardiania

Il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano ha consegnato nelle scorse settimana 5 cani di razza pastore maremmano ad aziende zootecniche del territorio abruzzese, destinati a svolgere attività di difesa del bestiame da attacchi predatori da parte del lupo.

Leggi tutto

Esercitazione antincendio con Lions Club “Trecchina Valle del Noce”

Un intervento di soccorso e un’operazione antincendio effettuati durante una partita di calcio tra ragazzi, è lo scenario nel quale si è svolta l’esercitazione alla quale hanno preso parte la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco, la Protezione Civile Regione Basilicata Provincia di Potenza, il Comando Regione Carabinieri Forestale Basilicata, del 118 ed altre associazioni di volontariato.

Leggi tutto

Parco Appennino Lucano: Chiarimenti per la procedura concorsuale per l’individuazione del direttore del Parco

La procedura di selezione per l’individuazione del direttore di un parco nazionale è per sua natura complessa e articolata, e lo è tanto più oggi che cade in una fase di riordino del sistema delle norme che regolano la vita dei parchi e di aggiornamento dell’albo degli idonei all’esercizio di tale attività.

Leggi tutto

La giornata nazionale degli alberi 2017 celebrata alla sede del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano

In occasione della “Giornata Nazionale degli alberi”, istituita nel 2013, il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, su sollecitazione del ministero dell’ambiente, ha organizzato nella giornata di oggi 21 novembre, un evento di sensibilizzazione presso la sede del Parco, al quale hanno partecipato due classi delle scuole elementari del Comprensivo di Marsico Nuovo.

Leggi tutto

Il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano escluso dall’Accordo Anas-Regione sulla questione “segnaletica turistica”

“Eppure il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano comprende nel suo territorio il tratto autostradale all’altezza dei comuni di Lagonegro, Nemoli e Lauria, dove potrebbero essere allocate le prime indicazioni utili ai visitatori che vorrebbero recarsi in queste località o spingersi nell’entroterra lucano. Inoltre, se l’obiettivo è dare maggiore conoscenza e visibilità alle aree interne, scendendo verso Reggio Calabria, dopo l’innesto con la SS 407 Basentana, l’altro ingresso verso la Basilicata è quello di Atena Lucana, che conduce nel cuore dell’area naturalistica, la Val d’Agri. Qui, dovrebbe essere prevista un’altra parte della segnaletica turistica ad esso riferita”.

Leggi tutto