Takler Matera e Libertas Eraclea, sinergie per la serie A2

Nuovi progetti all’orizzonte per il calcio a cinque materano, la Takler Matera C5 unisce la propria esperienza, il proprio entusiasmo e la voglia di vincere alle stesse caratteristiche messe in campo dalla Libertas Eraclea, per regalare un grande futuro allo sport indoor nella città dei Sassi. Un accordo, quello tra Nico Taratufolo e Nicola Todaro, i due presidenti, che converge verso la voglia di disputare un grande campionato nazionale e, dunque, traghettare la società materana verso la domanda di ripescaggio per accedere alla prossima serie A2. Delle forze, fisiche ed economiche, che permetteranno alla Takler Matera C5 di provare ad effettuare il salto di categoria, sfiorato sul campo dalla squadra neroarancio. Inoltre, apportare quell’esperienza e quelle capacità acquisite dalla Libertas Eraclea in due anni di serie A2, già alle spalle di Nicola Todaro e del suo staff societario.
“C’è la volontà da parte del Real Team Matera disputare la prossima A2, come più volte ribadito nella scorsa stagione. Avendo già sfiorato l’impresa sul campo, credo sia arrivato il momento di riuscirvi tramite una sinergia che possa dar lustro all’intera Basilicata, a livello calcettistico nazionale. Con Nicola Todaro e il suo staff siamo pronti ad integrarci per raggiungere obiettivi importanti – spiega Nico Taratufolo, presidente della Takler Matera C5 – Non è la prima volta che nascono collaborazioni e questa volta uniamo esperienze, capacità e passioni per fare bene insieme. In questo periodo storico, solo facendo gruppo possiamo ambire a disputare campionati importanti. Per noi è un naturale percorso delle cose, se sia ha voglia di crescere e di andare lontano con progetti sportivi di qualità”.
Un’idea che accomuna anche Nicola Todaro. “Questa è un’ottima scelta. Prevedendo che da soli è sempre più difficile andare avanti nel mondo dello sport, le partnership hanno la possibilità di regalarci un prospetto lungo, duratura e solido. E sono grato a Nico per aver accettato e messo in campo la sua disponibilità per disputare sin da subito una grande A2. Tra l’altro, personalmente ci conosciamo da vent’anni ed è grazie a lui che abbiamo portato per la prima volta il calcio a cinque a Scanzano. Ed ora, con grande umiltà, abbiamo il sogno di fare grandi passi nel mondo del calcio a cinque, insieme”.
La benedizione al progetto, nato dalla sinergia tra Taratufolo e Todaro, arriva anche dal main sponsor e presidente onorario del Real Team Matera C5, Domenico Lorusso della Takler. “Adesso stiamo facendo un piano per poter fare questo salto di categoria. L’idea di poter disputare la serie A2 nasce già dall’inizio della scorsa stagione, quando abbiamo programmato una squadra importante. Poi ci siamo fermati in semifinale, ma non abbiamo abbandonato il sogno. Unire esperienze ed economie – spiega Lorusso – è un’occasione che non dobbiamo farci scappare per puntare sempre più in alto. Il mio sogno più grande è quello di vedere la Tensostruttura piena di materani in festa per la squadra della città. Magari con un salto di categoria potremmo raggiungere anche questo obiettivo, quello di far avvicinare sempre più sportivi e cittadini al calcio a cinque. Siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *