Taranto, giovane si getta dal quinto piano dell’ospedale

Una tragedia che ha macchiato la Pasquetta tarantina; un dramma che ha ancora molte zone d’ombra, e su cui i Carabinieri devono chiarire cosa sia avvenuto realmente. L’episodio è accaduto nel cuore della notte tra Pasqua e Pasquetta presso l’ospedale della SS. Annunziata di Taranto, quando un 29enne si è lanciato nel vuoto dal quinto piano, morendo sul colpo. Ma, come detto, sulla dinamica e sulle ragioni di questo gesto estremo non vi è alcuna certezza, se non che il giovane era arrivato in ospedale nel corso del pomeriggio di domenica dopo un incidente con la sua auto. I medici del 118 giunti sul luogo dell’incidente, dopo averlo soccorso, avevano preferito ricoverarlo per eseguire tutti i controlli di routine.
Nella notte il tragico epilogo, quando il giovane è sceso di due piani rispetto alla stanza che gli era stata assegnata e si è lanciato di sotto. Non ci sono messaggi che lascino intuire la motivazione del gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *