Taranto invasa per dire ‘no’ allo Sblocca Italia

Una vera e propria marea umana. Davvero tante persone (si parla di quasi 10000 presenze), tra comitati e movimenti studenteschi hanno invaso le vie del centro di Taranto, illuminare a festa per il Natale, per protestare contro lo Sblocca Italia, che riversa sulla città jonica un ulteriore progetto impattante come quello di Tempa Rossa.
“Come se la questione Ilva, la questione incenerimento rifiuti, le malattie ed i tumori non fossero sufficienti. – si legge in una note dell’associazione ‘No Scorie-Trisaia’ – I cittadini protestano contro l’ennesimo progetto su Taranto, che va contro la volontà popolare”. Ad organizzare il corteo è stato il comitato dei cittadini liberi e pensanti, insieme al movimento studentesco. Presenti, oltre alla citata associazione ‘No Scorie-Trisaia’, anche i movimenti ‘No Triv lucano’ e ‘Mo Basta’ .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *