Taranto, nel mese di aprile registrato minor inquinamento

“Nel mese di aprile del 2019 l’assenza di ‘Wind Day’ è uno dei fattori che ha permesso alla città di Taranto di respirare meglio. La minore ventosità dall’area industriale ha favorito una riduzione degli inquinanti nel quartiere Tamburi. A confermarlo sono i dati rilevati dalle centraline Arpa installate nella cokeria dell’ex Ilva e in via Machiavelli, al quartiere Tamburi”. A dichiararlo è l’associazione ambientalista PeaceLink.
“Fino a marzo scorso i valori degli inquinanti, registrati mese per mese a partire dalla gestione Ancelor Mittal nel novembre 2018, sono stati in aumento e con un trend in crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, quando la gestione era ancora commissariale. – ha spiegato Alessandro Marescotti – I primi mesi del 2019 sono stati caratterizzati da molte giornate in cui il vento è soffiato da NordOvest, portando un più abbondante carico di inquinanti industriali sulla città. Tra le ragioni della positiva controtendenza di aprile, c’è la frenata della produzione. L’altro fattore è il fermo che ha interessato la centralina della cokeria situata all’interno dello stabilimento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *