Taranto, scoperto laboratorio abusivo per la preparazione delle cozze

La Polizia di Taranto e la Capitaneria di Porto hanno scoperto nel quartiere Tamburi di Taranto un laboratorio abusivo per la preparazione di cozze sgusciate, allestito in un cortile di un condominio di via Verdi.
Il quantitativo di cozze, circa due quintali di cozze, aveva condizioni igienico-sanitarie carenti, molte delle quali già sgusciate e confezionate in vaschette di plastica, senza certificati di tracciabilità, e che successivamente venivano immesse sul mercato. Il tutto è stato sequestrato e il titolare dell’attività, un 23enne tarantino, è stato denunciato per commercio di alimenti nocivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *