Taranto, sequestrate scarpe da calcio fasulle

Circa 2000 paia di calzature sportive di provenienza cinese, con il logo contraffatto dell’azienda Umbro sono state sequestrate nel porto di Taranto in un’operazione condotta dai militari del comando provinciale della Guardia di finanza in collaborazione con i funzionari della Dogana.

I sigilli sono stati apposti ad un container nel quale erano stipate scarpe da calcio e calcetto con il marchio falsificato. Il valore complessivo della merce ammonta a circa 200mila euro. Il carico, proveniente dal porto di Fuzhou (Cina) e destinato al porto di Bar (Montenegro), era scortato da documentazione doganale attestante la presenza di comuni calzature e capi di abbigliamento privi di marchi registrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *