Tecnologie spaziali, domani a Matera seminario internazionale

Le politiche regionali nel settore delle tecnologie spaziali per contribuire al raggiungimento degli obiettivi che l’Unione Europea ha fissato per il 2020. Si occuperà di questo argomento un incontro di livello internazione che si terrà domani a Matera, con inizio alle ore 9, presso la Mediateca Provinciale. L’iniziativa è promossa dalla Regione Basilicata, in collaborazione con Nereus la Rete delle Regioni Europee Utilizzatrici di Tecnologie Spaziali, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Università degli Studi della Basilicata, il Consorzio TeRN e Sviluppo Basilicata. La Regione Basilicata è uno dei soci fondatori della Rete delle Regioni Europee Utilizzatrici di Tecnologie Spaziali che ha acquisito una rilevante visibilità sulla scena politica europea. Promuovendo efficacemente i benefici delle applicazioni satellitari per le regioni e i loro cittadini. La Rete ha anche avviato una riflessione su come l’uso delle applicazioni spaziali risponde alla sfide sociali ed agli obiettivi di Europa 2020. Nel corso dell’incontro saranno presentati i principali risultati della cooperazione interregionale di Nereus e si terrà un dibattito sull’uso delle tecnologie spaziali, sullo sviluppo e sulle politiche regionali del settore.

Prenderanno, tra gli altri, parte all’incontro: Gianni Pittella vice presidente vicario del Parlamento Europeo, Alain Bénéteau presidente Rete Nereus, Alberto Cavalli vice presidente Nereus e sottosegretario del Presidente all’Università e Ricerca della Regione Lombardia, Francesco Emma dell’Agenzia Spaziale Europea, Rudy Aernoudt della Dg Impresa della Commissione Europea. I lavori saranno introdotti dal Presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo e conclusi dall’assessore alle Attività Produttive Marcello Pittella.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *