Tre ladri spiritosi

Fanno gli spiritosi, prima di finire però in manette. E’ quello che è successo a tre banditi dopo l’assalto all’ufficio postale di via Mauro Amoruso, nel quartiere Poggiofranco di Bari. I tre uscendo dall’ufficio, sentendosi ormai sicuri del colpo, si sono presi anche il lusso di fermarsi a salutare e ringraziare ironicamente cassieri e clienti spaventati e sbalorditi. Ma la loro spavalderia non è durata molto: poco più tardi sono stati catturati dalla polizia dopo un inseguimento in auto.

Si tratta di Pietro Damiano Barbetta, 25 anni, Giuseppe Magaletti, 20 anni e Gianluca Allegrini, 18 anni. Secondo alcune testimonianze i tre avrebbero fatto irruzione nell’ufficio postale intorno alle 13, a viso coperto da passamontagna e impugnando una pistola giocattolo hanno bloccato i dipendenti e i clienti facendosi consegnare il danaro custodito nelle casse dei quattro sportelli. Al termine di questa rapida operazione i tre uomini, prima di fuggire su una Y10, hanno preso in giro i presenti con saluti e ringraziamenti ironici.

Credevano di averla fatta franca, invece gli agenti li stavano già inseguendo. I rapinatori hanno imboccato a tutta velocità via Martin Luther King, ma si sono visti circondanti dalle auto delle forze dell’ordine. Ne è nato un inseguimento che si è concluso con la loro cattura. La polizia ha recuperato il denaro e gli strumenti della rapina, mentre l’auto è risultata rubata.

Mariateresa Cotugno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *