Trivellazioni nel Mar Ionio, la Legge di moratoria deve avere un senso

“La legge di moratoria, approvata nei mesi scorsi, sul blocco delle perforazioni deve avere un senso e, soprattutto, per non rimetterci la faccia, dobbiamo essere consequenziali!” E’ quanto afferma il Consigliere Regionale del MPA, Francesco Mollica, in relazione alla preannunciata indagine geofisica nel Mar Jonio, con inizio nei prossimi mesi, con l’obiettivo di ricerca di eventuali giacimenti di petrolio o gas. “Alcuni Sindaci delle aree interessate hanno già fatto sentire la propria voce, esprimendo il diniego alle nuove trivellazioni, ma sembra che tali opposizioni non abbiano sortito alcun effetto sul Governo nazionale – ha continuato Mollica – A nulla serve, a quanto pare, la moratoria da noi approvata con la quale tentavamo di tutelarci rispetto agli interessi delle compagnie petrolifere salvaguardando l’ambiente e la salute dei cittadini lucani. Invito pertanto il Presidente De Filippo, considerando che ci troviamo ancora nei tempi consentiti per produrre opposizione (60 giorni), a coordinarsi con i Sindaci dei Comuni per far fronte comune. Non possiamo permettere che l’unico settore con bilancio in attivo in questa Regione, il turismo, possa essere pregiudicato da tali scellerate decisioni calate dall’alto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *