Trofeo Magna Grecia, la sfida regina di International Sportfishing

Archiviato il successo del primo torneo di spinning in collaborazione con il marchio internazionale Yamashita, International Sportfishing si appresta a dare il via al suo evento principe. Il Trofeo Magna Grecia è la competizione regina fra gli eventi di pesca sportiva organizzati al Porto degli Argonauti di Pisticci. Le acque dello Jonio lucano sono pronte ad ospitare la tanto attesa gara di traina d’altura che mette in palio premi prestigiosi e l’accesso alle finali nazionali.
La seconda edizione del Trofeo Magna Grecia, prevista per domenica 18 ottobre (dopo alcuni rinvii a causa delle cattive condizioni meteomarine), si presenta ricchissima di novità. La prima riguarda sicuramente l’inserimento della tappa nel circuito F.I.P.S.A.S. (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee), affiliazione che permetterà ai vincitori di accedere alla finale del Campionato Italiano di Traina d’Altura 2016.
Proprio per questa ragione, la tappa di Porto degli Argonauti è stata inserita nel prestigioso circuito Italian Offshore e conclude un trittico i cui primi due appuntamenti si sono svolti in Sardegna, precisamente nelle acque antistanti Porto Rotondo e Porto Ottiolu. Le gare rientrano tutte nella disciplina traina d’altura riservata alle imbarcazioni con punteggio a equipaggio.
Il Trofeo Magna Grecia, come l’intero circuito, è organizzato dalla International Sportfishing guidata da Francesco Perretta, che per l’edizione 2015 ha centrato diverse sinergie in grado di elevare, dopo solo un anno, il livello di prestigio della manifestazione.
La manifestazione avrà il suo prologo già al sabato (17 ottobre). Nel tardo pomeriggio, infatti, sono previsti l’arrivo dei fisherman in porto, un cocktail di benvenuto ed il briefing della direzione torneo con gli equipaggi. L’esperto di pesca Raffaele Silipo, inoltre, presenterà e permetterà di provare a tutti gli interessati un’ampia gamma di attrezzature da pesca, a partire da alcune canne da traina custom, illustrando le particolari e vantaggiose offerte riservate agli iscritti al torneo.
Oltre al patrocinio di F.I.P.S.A.S., che uniforma il regolamento di gara a quello nazionale con alcune eccezioni fissate in considerazione delle caratteristiche dello spot, il Trofeo Magna Grecia si avvale di numerosi sponsor di settore che hanno arricchito il carniere di premi in palio. Il primo classificato del torneo di altura si aggiudicherà anche un navigatore raymarine dragonfly 7. In palio altri ambiti premi per tutti gli iscritti.
Il Trofeo Magna Grecia consacra gli spot di pesca dell’alto Jonio lucano, che proprio nella stagione autunnale possono rivelarsi ricchi di soddisfazioni e sorprese, nell’anno della definitiva conferma di crescita per il settore della piccola nautica con finalità di pesca sportiva. Patrocinato dal Comune di Pisticci ed accolto dal Porto degli Argonauti, il torneo rappresenta l’occasione per connettere definitivamente le acque del mare di Basilicata con un movimento in forte espansione, che in altre location italiane ha creato buone opportunità di destagionalizzazione dell’offerta turistica ed una vetrina per i territori teatro degli eventi.
Il mare lucano ha tutte le caratteristiche per il successo della disciplina soprattutto in questa stagione. Di praticanti ce ne sono in gran numero ed il settore è in sensibile crescita. Il Trofeo Magna Grecia, per caratteristiche, contenuti, sinergie e prospettive, è diventato in soli due anni l’evento pilota in grado di trainare l’alto Jonio, con particolare riguardo alla Basilicata, verso la definitiva consacrazione di hot spot competitivo a livello nazionale quanto a gare di pesca sportiva.
Tutte le informazioni relativa al Trofeo Magna Grecia di International Fishing sono disponibili sul sito web: http://www.trofeomagnagrecia.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *