Trofeo Metabos, sui pedali tra le meraviglie dell’antica Metaponto il 27 e 28 dicembre

Una location esclusiva, quella del Museo Archeologico Nazionale immersa nel Parco dell’Urbana di Metaponto e non molto lontana dal Santuario delle Tavole Palatine; un percorso di 2500 metri tecnicamente valido, al tempo stesso affascinante e già collaudato con successo nelle precedenti edizioni: questi sono i principali tratti distintivi che ogni anno catturano l’attenzione e l’interesse a tutto tondo degli atleti e degli addetti ai lavori di ciclocross pronti per l’evento di fine anno a Metaponto con il Trofeo Metabos in programma domenica 27 dicembre (ottava prova Trofeo dei Tre Mari e campionato regionale FCI Basilicata) e la novità della Coppa Italia Giovanile per le sole rappresentative regionali esordienti e allievi lunedì 28 dicembre.
L’edizione 2015 del Trofeo Metabos è frutto della grande sinergia che da sempre è una garanzia di successo tra gli organizzatori della Re-Cycling Bernalda con gli enti e le istituzioni: Ministero dei Beni, Attività Culturali e del Turismo, Polo Museale e Soprintendenza Archeologica della Basilicata, Regione Basilicata, Comune di Bernalda, Coni e Federciclismo Basilicata.
Oltre all’aspetto tecnico-sportivo, la gara è un volano di promozione per il turismo della zona e la sua collocazione temporale coincidente con il “ponte di Natale” può certamente favorire un richiamo turistico degno di nota con le presenze legate all’evento di ciclocross.
“ E’ la prima volta che la nostra associazione si trova ad organizzare un evento così importante come la Coppa Italia Giovanile di Ciclocross – sottolinea con una punta d’orgoglio Pietro Gallitelli, presidente della Re-Cycling Bernalda -. Per noi è un sogno che si realizza ma al tempo stesso un obiettivo che la Re-Cycling Bernalda si era prefissato di raggiungere da un pò di anni, pur essendo consapevoli della responsabilità che l’organizzazione di un evento del genere comporta. Sono lusingato per aver ritenuto la nostra società meritevole di tale incarico da parte della Federazione Ciclistica Italiana e onorato per aver scelto il nostro territorio. Ringrazio coloro che ci hanno sostenuto e che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento: su tutti Regione, Comune, Sopraintendenza ai Beni Culturali della Basilicata e il Polo Regionale Museale per avere concesso la location, le attività produttive e commerciali della zona, nonché le associazioni di volontariato e soprattutto i soci della Re-Cycling Bernalda. Auguro a tutti i partecipanti di trascorrere due giorni all’insegna del sano divertimento e, in prossimità del nuovo anno, auguro a tutti di realizzare i propri sogni proprio come è capitato a noi ”.
Oltre agli enti e alle istituzioni, rimarchevole il sostegno da parte dei partner Ottica Bellino, Mixò Cocktail’s&Dream, La Bottega delle Meraviglie, Infoplanet Personal Computer, Ristorante Pizzeria Al Vecchio Frantoio, Gnam-Paninoteca Tavola Calda, G&V Articoli da Caccia e Pesca, Essenza Gastronomia, Onoranze Funebri Lundo, Lyoness, Autotre Service, La Corte Hotel Ristorante, Memphis Pub, Momart Pub, Bar Ristorante Lucano, Fattoria Sportiva Mastrangelo, Jazz Beer-La Birra Artigianale, GrafiStampa De Santis, Panificio Santa Lucia, Ristorante Riva dei Greci, Metaponto Immobiliare, Azienda Agricola Angelo Musillo, La Mappa del Gusto, La Frutteria da Renato, Lucano Amaro, Cake Art Shop, Acli Terra, Alleanza Assicurazioni (agenzia di Bernalda), PM Tecnologie Industrie Alimentari, Amarantodesign.com, Play Sport, Masseria Cardillo, Beauty Edonè, Aquaro Bici, Ethic Sport, X-Tech Sport Design, Selle Italia e Bbc Group Srl di Nicola Benedetto per una manifestazione che, per tradizione e capacità organizzative, si caratterizza per il suo richiamo sempre maggiore sia a livello extra-regionale con il Trofeo dei Tre Mari che nazionale con il ritorno sulla scena agonistica della Coppa Italia Giovanile.
Per tutti gli atleti, le società e le rappresentative regionali partecipanti, le strutture ricettive di riferimento sono l’Hotel Palatinum (http://www.hotelpalatinum.it/) e il Camping Riva dei Greci (http://www.rivadeigreci.it/it/).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *