Trovata intesa in Basilicata per i servizi resi dalle cooperative sociali

Si è conclusa positivamente la riunione tra la Regione Basilicata, Alleanza Cooperative Basilicata, Anci ed Comuni per la vertenza sui servizi socio-assistenziali.
“Diciamo che ci sono tutte le condizioni per proporre delle integrazioni e formulare una serie di proposte alla Regione. – ha commentato con estrema soddisfazione Giuseppe Salluce, coordinatore di Alleanza Cooperative Area Sociale – È stato un momento importante perché, per la prima volta, hanno discusso insieme i sindaci, la cooperazione e la Regione. Adesso lavoreremo di concerto con i Comuni per arrivare ad erogare servizi ed a dare risposte innovative, perché non possiamo procedere basandoci su uno spartito vecchio”.
Da lunedì prossimo, quindi, servizi come la Sad potranno riprendere. Soddisfatto della ‘fumata bianca’ anche il sindaco di Picerno, Giovanni Lettieri. Il comune lucano è capofila dell’Ambito Marmo Platano Melandro. “Molto contenti della riunione, al termine della quale abbiamo ritenuto opportuno rivederci, in modo che i comuni e le cooperative possano contribuire a dare suggerimenti alla Regione in fase di scrittura dei provvedimenti ed evitare di doverli correggere a valle. Inoltre, hanno anche accettato quelle che erano le nostre segnalazioni e delle cooperative per una corretta ripartenza. Ci siamo lasciati con la promessa di rivederci presto per definire insieme gli aspetti sui quali ci siamo concentrati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *