Truffa all’Inps, denunciati falsi braccianti nel Leccese

I carabinieri del Comando provinciale e del nucleo ispettorato del lavoro di Lecce hanno scoperto una truffa ai danni dell’Inps per circa 250 mila euro. Sessantatrè falsi braccianti sono stati denunciati, assieme all’amministratore unico di una società agricola di Lecce e che opera anche a Surbo (Lecce); l’uomo costituiva i falsi rapporti di lavoro e percepiva 700 euro al mese come reddito di cittadinanza.
Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, i terreni dove avrebbero dovuto lavorare i braccianti, di fatto, non sono mai stati nella materiale disponibilità dell’azienda agricola. I proprietari dei terreni sono estranei alla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *