Tuglie, aggrediti il sindaco e l’ex presidente della Provincia, Gabellone

Attimi di paura ieri a Tuglie, dove un uomo di 50 anni ha tentato di aggredire il sindaco Massimo Stamerra e l’ex presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone. L’uomo, non nuovo ad episodi simili, ha tentato di aggredire Stamerra, Gabellone e altri dipendenti comunali perché ritenuti responsabili, a suo dire, del suo stato di disoccupazione. Gli episodi passati, infatti, gli sono costati l’arresto e poi la condanna a due anni per atti persecutori, violenza e danneggiamento.
Nei suoi precedenti con la giustizia non mancato denunce per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni ed altri reati contro la persona. Ieri mattina l’irruzione negli uffici del municipio, poi in serata nella farmacia di proprietà di Gabellone dove ha inveito contro i presenti e cercato di aggredire lo stesso ex presidente. L’intervento dei carabinieri di Sannicola, guidati dal maresciallo Luca Russo, ha scongiurato il peggio. Il 50enne è stato dichiarato in arresto e confinato ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *