Ultimo atto per la Sefim Matera. Alla Tensostruttura arriva l’Augusta

Ultimo atto della stagione per la Sefim Matera in serie A2. Alla Tensostruttura di viale dei Sanniti di Matera arriva la vice capolista del campionato, i siciliani dell’Augusta. Il calendario non è stato benevolo con i giovani biancazzurri, che non troveranno una squadra che ha i remi in barca o che può abbassare la guardia. I neroverdi, infatti, si giocano la seconda piazza del girone con il Policoro, che sarà ospite del Catania. Una sfida a distanza che entrambe le squadre vorranno vincere, contro due formazioni – Matera e Catania – già retrocesse. Eppure, i giovani biancazzurri materani vorranno ancora una volta fare bella figura e dimostrare i progressi fatti in una stagione non facile sin dalle prime giornate.
La partita, si giocherà nel palazzetto di casa per il Matera, con inizio alle ore 16. L’Augusta, come detto, è squadra importante del girone B di serie A2. Ha svolto sino a questo momento un campionato quasi impeccabile, alle spalle solamente di un imprendibile Cisternino. I siciliani hanno totalizzato 44 punti, frutto di 13 vittorie, 5 pareggi e altrettante sconfitte. Hanno totalizzato 94 reti, subendone solamente 61, a conti fatti la seconda miglior difesa del campionato proprio alle spalle della capolista. Insomma, avversario ostico e determinato quello atteso nella città dei Sassi da capitan Vivilecchia e compagni.
Il congedo da una stagione complicata, lascia comunque strascichi di buon umore e buoni propositi. “Effettivamente, dalla partenza di questo campionato ci siamo ritrovati solo con i ragazzi, consapevoli della situazione e di dover onorare la maglia e l’impegno della società – spiega mister Salvatore Ferrara –. Ci siamo buttati in questa avventura, coscenti che poteva essere molto difficile. Piano piano abbiamo dimostrato, e forse questa è la cosa più positiva, che anche i ragazzi inizialmente meno dotati, possono crescere fisicamente, mentalmente e tatticamente. Pian piano allenandosi ed essendo più professionali possibile, nonostante problemi di lavoro e di scuola, abbiamo portato avanti questo campionato. Anche questa volta ci troveremo di fronte un’avversaria molto forte, il calendario non ci ha riservato sconti o gare meno difficili. Ogni volta siamo scesi in campo contro compagini che avevano bisogno di punti per i propri obiettivi e abbiamo dovuto lottare tanto. Siamo comunque pronti ad affrontare anche questo ultimo ostacolo e lo faremo con la voglia e la determinazione di sempre, per ben figurare e magari regalarci una piccola gioia di fine stagione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *