Un futuro senza barriere, approvata la delibera di giunta

Con l’approvazione della delibera di Giunta n.1156 del 09/11/2018, che ha ripartito € 6.784.420,88 (legge 13/89) per il soddisfacimento di 579 domande in 109 comuni, si è dato corso ad una delle richieste che abbiamo avanzato qualche settimana fa nella conferenza stampa “Basilicata 2019, un futuro senza barriere”.
Avevamo chiesto, tra le cinque proposte da attuare subito per dare una risposta concreta alle persone con disabilità, di mettere in campo risorse per le richieste di eliminazione delle barriere architettoniche da parte di privati cittadini.
Dal 2012 ad oggi sono 1638 le domande complessivamente inoltrate ai comuni, ai sensi della legge 13/89 ed ai sensi della L.R. n.7/97, da persone con disabilità per l’eliminazione delle barriere architettoniche in edifici privati, e non ancora finanziate al 1° marzo 2018, per un totale di € 20.015.372,46, di cui € 11.643.860,47 riguardanti il cosiddetto “fabbisogno delle priorità” relativo alle persone con disabilità totale. Man mano è necessario rispondere a queste richieste fino ad esaurirle e valutare eventuali aggiornamenti.
E poi è necessario sostenere gli enti locali per l’abbattimento delle proprie barriere architettoniche per 1,7 ml, partendo dai primi € 500.000,00 stanziati in bilancio. Infine nella giornata di ieri ho incontrato il Direttore Generale del Dipartimento Politiche della Persona, dott. Pafundi, al fine di sollecitare la predisposizione del regolamento attuativo per la concessione dei contributi ai nuclei familiari delle persone con disabilità gravissime previsti dalla delibera di Giunta n.1037 del 11/10/2018.
Il progetto “futuro senza barriere” per le politiche di inclusione delle persona con disabilità è stato alla base del mio impegno sin dalla istituzione, da me proposta, con L.R.n.38/2014, dell’ “Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità”. In questi mesi di fine legislatura è necessario dar corso anche alle altre 4 proposte, che qualche settimana fa illustrai in conferenza stampa, e relative a:
 riapertura del bando #Destinazioneover35, con l’aggiunta di ulteriori 2 milioni di euro per le persone con disabilità;
 eliminazione delle barriere sui mezzi del trasporto pubblico locale;

 destinazione di risorse per rendere accessibili a tutti le nostre spiagge;
 organizzazione per il prossimo 3 dicembre della giornata mondiale per le persone con disabilità, per verificare il funzionamento dell’Osservatorio, per fare una riflessione sul Piano triennale della disabilità, finanziato con 9 milioni di euro in tre anni e per sensibilizzare l’adesione dei Comuni alla convenzione Onu per le persone con disabilità, così come ha fatto il Consiglio regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *