Università Cattolica in Basilicata, Franconi all’inaugurazione anno accademico 2017-2018

All’Auditorium dell’azienda ospedaliera San Carlo di Potenza si è tenuta questa mattina la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017 – 2018 dei corsi di laurea delle Professioni sanitarie della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore attivati in Basilicata. Dopo la benedizione con la Liturgia della parola di Salvatore Ligorio, arcivescovo metropolita di Basilicata e la Lectio di monsignor Claudio Giuliodomi assistente ecclesiastrico dell’Università Cattolica, è intervenuta anche la vicepresidente della Giunta regionale assessore alle Politiche della Persona Flavia Franconi. L’assessore ha ringraziato gli studenti per essere presenti così numerosi all’appuntamento. Visibilmente emozionata per un passato da docente universitaria, Franconi si è complimentata con l’Università Cattolica, per il lavoro ventennale svolto in Basilicata e per aver mantenuto il numero dei corsi nonostante il calo degli iscritti registratosi in tutto il paese. “Abbiamocombattuto molto per giungere a questo risultato in Conferenza Stato – Regioni – ha detto alla platea l’assessore – e dal Ministero sono arrivare rassicurazioni circa il mantenimento e la non divisione delle strutture. Franconi ha sottolineato agli studenti il prestigio dell’Università che recentemente ha ottenuto il riconoscimento del QS World University Ranking calassificandosi tra le 150 al mondo.
Indice di quanto sia elevato il piano didattico. L’assessore ha illustrato cosa è stato fatto per il riordino del sistema sanitario e del piano sanitario in discussione in IV Commissione consiliare. “Miglioramento della qualità delle prestazioni nel rispetto della sostenibilità, è questa la sfida del futuro. Dare cure a tutti quelli che ne hanno bisogno, è la nostra battaglia, rispettando il principio di adeguatezza”.
Franconi ha insistito sulle trasformazioni in atto, in particolare per la medicina che diventa sempre più personalizzata: “Siamo stati la prima regione di Italia – ha detto – a intervenire deliberando che i percorsi terapeutici debbano essere di genere per rispondere ai criteri di appropriatezza”. “L’Università è ricchezza – ha concluso parlando ai giovani studenti – e il vostro lavoro potrà essere utile alle futuro della ricerca”.
​Anche il presidente del Consiglio regionale della Basilicata Francesco Mollica è intervenuto per augurare buon lavoro a tutti. “In questo momento così delicato per la riorganizzazione del nostro sistema sanitario, così come sottolineato anche dall’assessore Franconi, bisogna sforzarsi tutti insieme, ognuno per la propria parte, per coniugare la razionalizzazione con la qualità. Il presidente Mollica ha ricordato gli sforzi fatti fino ad ora ed evidenziato come in questa regione di 570mila persone siano attive 4 strutture sede di Psa. Mollica ha augurato un buon anno a tutti gli studenti esortando loro di continuare a innalzare il processo di qualità con l’impegno e lo studio. Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti Giovanni Sgambato referente della Facoltà di Medicina e Chirurgia per i corsi attivati in Basilicata della Cattolica, i direttori generali del San Carlo e dell’Asp Rocco Maglietta e Giovanni Bochicchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *