Usura, Monsignor D’Urso: “Chi è fragile ne è vittima”

“È la disperazione, la mancanza del pane quotidiano, che rende ancora efficace la trappola dell’usura”. Lo ha spiegato il presidente della Fondazione antiusura San Nicola e Santi Medici della Puglia, Monsignor Alberto D’Urso, presentando il bilancio dell’anno sociale 2014.
“Soprattutto chi è fragile – ha continuato D’Urso – finisce con essere vittima di usura”. Rifacendosi agli ultimi dati Istat sulla povertà, è stato ricordato che in Puglia il 29,23% della famiglie è povero, mentre cresce la ludopatia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *