Valerio Staffieri, un vero combattente per l’Olimpia Basket Matera

Uno degli innesti dell’Olimpia Basket Matera di cui si è parlato di più sicuramente Valerio Staffieri, che è stato il quinto colpo di mercato per la compagine biancazzurra e si può definire certamente come uno dei giocatori più attesi da parte della tifoseria, che non vede l’ora di vederlo sul campo.

Valerio Staffieri si alterna nel ruolo di 2-3, nativo di Roma, classe 1992, ha una buona struttura fisica e fa del tiro, soprattutto dalla lunga distanza, la sua qualità principale. Arriva dal Chieti, dove ha passato l’ultima stagione in Serie B, particolarmente positiva, e adesso ha intenzione di confermarsi a questi livelli con la maglia del Matera.

Valerio Staffieri trascinerà in alto l’Olimpia Basket Matera?

Che campionato potrà fare l’Olimpia Basket Matera? Potenzialmente, potrebbe essere certamente una mina vagante e una serie candidata a stare nella parte alta della classifica. Scommettere adesso, però, potrebbe essere la soluzione migliore, visto che le quote sono ancora molto allettanti. Sul web ci sono numerose piattaforme che offrono la possibilità di puntare sulla pallacanestro, ma anche di provare le slot machine gratis, in un’esperienza di gioco davvero di alta qualità.

Nonostante sia del 1992, Staffieri si può considerare comunque una guardia molto esperta, dal momento che ha diversi anni alle spalle in questa serie. Ecco spiegato il motivo per cui ha tutte le carte in regola per poter diventare un tassello fondamentale nello scacchiere di coach Origlio. Ed è anche questa la ragione per cui il direttore sportivo Grappasonni l’ha cercato e voluto con tanta insistenza.

Staffieri è un giocatore estremamente duttile, che può ricoprire, vista la struttura fisica, senza problemi sia il ruolo di guardia che quello di ala. I suoi trascorsi in Serie B, con la maglia di Scauri e con quella dell’Eurobasket Roma, con cui ha conquistato la promozione, non hanno fatto altro che renderlo uno dei giocatori più richiesti sul mercato estivo.

Conosce molto bene sia Teramo che Chieti e in entrambe le esperienze abruzzesi ha sempre fatto valere alcune sue caratteristiche primarie, come ad esempio la notevole forza fisica e anche la grande esplosività. Un tiratore, però, che può vantare un carattere estremamente determinato e grintoso. Uno dei punti di forza di Valerio, infatti, è sempre stato quello di provare a giocare ogni domenica per vincere, indipendentemente dalla squadra in cui si trovava.

Ambizioni e grinta

Ed è stata proprio questa ambizione a spingerlo sempre più in alto nel corso della sua carriera. Se vogliamo proprio questa caratteristica l’ha portato a vestire la maglia di Matera. Fin da subito, ha ammesso Valerio nel corso della prima esperienza, ha sottolineato come si tratti di una piazza veramente importante e con un progetto degno di nota.

Staffieri si è detto onorato e felice di aver fatto una scelta del genere, convinto ovviamente anche dalla decisione del coach, che ha dimostrato fin dalla prima telefonato di voler puntare su di lui per fare un bel campionato. A convincere definitivamente Staffieri, poi, è stato anche l’ottimo lavoro che la dirigenza ha svolto in sede di mercato, provando ad allestire una squadra più che competitiva.

Grinta e determinazione, un grande cuore e una propensione naturale ai sacrifici e al lavoro. Con queste premesse è certamente facile provare a restare nel cuore dei tifosi teramani e non v’è dubbio che Staffieri si trasformerà ben presto in uno degli idoli del pubblico di Matera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *