Venosa (PZ): Tentò estorsioni, condannato a dieci anni

Un uomo di 35 anni, pregiudicato e sorvegliato speciale, è stato arrestato dai Carabinieri, a Venosa (PZ), dovendo scontare una condanna a dieci anni di reclusione per tentata estorsione in concorso, detenzione illegale di armi da guerra e furto, con l’aggravante del metodo mafioso. L’uomo è stato arrestato su ordine della sezione penale del Tribunale di Potenza, in considerazione del “concreto ed attuale pericolo di fuga”. I fatti risalgono al periodo tra aprile e luglio del 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *