‘Verso le alchimie’, un caleidoscopio a San Cesareo

Un caleidoscopio. Un teatro dalle mille sfaccettature. La poesia di Ovidio che si stempera nei cunti fantastici di Giovambattista Basile per poi incontrare la Circe di Margaret Atwood e infine le musiche travolgenti e struggenti della tradizione gitana. E’ il caleidoscopio di “Verso le alchimie. Il teatro nelle distillerie” che si apre a San Cesario, Distillerie De Giorgi, il 26 agosto con “Metamorfosi_Donne che resistono alla violenza degli dei” di Astràgali Teatro, e prosegue poi il 2 settembre con il Teatro Diaghilev di Bari in “La favola de Zoza” con Paolo Panaro accompagnato da un trio musicale; il 10 settembre con “Circe / Fango” di Accademia Amiata Mutamenti; il 16 settembre con “ROMA! Suoni, parole, tamburi della cultura Rom”, festa di musiche, parole e visioni con AstràgaliTeatro e Mascarimirì.
Un progetto corale, in collaborazione con Centro Italiano dell’International Theatre Institute-Unesco, Associazione Variarti, Teatro dei Veleni, Zemrude con il patrocinio del Comune di San Cesario di Lecce e sostenuto dalla Regione Puglia-Assessorato Industria Turistica e culturale FSC 2007-2013, Teatro Pubblico Pugliese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *