Vietri di Potenza dice “NO” alla violenza sulle donne

Vietri di Potenza dice “No” alla violenza sulle donne, e lo fa attraverso le associazioni nell’iniziativa in programma il 24 e 25 novembre. Come negli anni scorsi, la comunità vietrese si mobilità per la violenza contro le donne, una delle più gravi violazione dei diritti umani; una forma di discriminazione comprendente tutti gli atti di violenza che provocano sofferenze di natura fisica, sessuale, psicologica, comprese le minacce. “Stop alla violenza sulle donne” è il titolo dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Vietri di Potenza e dall’Ordine degli Psicologi della Basilicata, promossa ed organizzata dall’Associazione Volontari Protezione Civile, Vietri& La Movida e dai volontari del Servizio Civile del Comune e della Protezione Civile, con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo. Due giorni dove si svolgeranno diverse iniziative.
Domenica 24 novembre si terrà un incontro presso la sala consiliare, alle ore 18:45, dal titolo “Vietri di Potenza dice no alla violenza sulle donne”. Interverranno il sindaco Christian Giordano, il capitano Alberto Calabria (comandante Compagnia Carabinieri di Potenza), il parroco don Mario Gioia, la psicologica e psicoterapeuta Antonella Lucia Marzario. Modererà il
giornalista Claudio Buono. Durante il convegno interverranno gli alunni delle Scuole Medie del Comprensivo di Vietri, che leggeranno alcuni pensieri insieme ai volontari delle associazioni promotrici, protagonisti anche di alcune foto che verranno proiettate durante l’incontro. Lunedì
25, quando ricadrà anche la “Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne”, è prevista una santa messa alle ore 18:00 presso la Chiesa Madre. Seguirà poco più tardi una fiaccolata in memoria delle vittime di violenza, con partenza dalla Chiesa Madre. Percorrerà le
vie principali del paese, per poi raggiungere le panchine di legno di Corso Vittorio Emanuele, dove verrà inaugurata e scoperta una mattonella contro la violenza sulle donne, nei pressi della “Panchina rossa”, realizzata dall’artista vietrese Marzia Russo. Durante l’iniziativa alcune aree del paese saranno illuminate di rosso, mentre tutte le panchine in legno verranno addobbate con palloncini riportanti un cuore e un nastro rosso. Continua così l’impegno delle associazioni promotrici e del Comune per una –purtroppo- cruda realtà non più tollerabile, che va affrontata con serietà e determinazione. Già nel 2016 le stesse associazioni promotrici hanno inaugurato la “Panchina rossa” e successivamente la “Panchina dell’amore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *