Zona Franca Matera News

Lunedì 4 maggio 2020, alle 17,30, in via Giardinelle n.4-6 nel Paip 1, a Matera l’Associazione Zona Franca Matera riapre lo ”Sportello informativo Zona Franca Matera”. Si potrà accedere ogni lunedì pomeriggio dalle ore 17,00 alle ore 19,00 ed anche previo appuntamento telefonico al numero 0835/237879 oppure inviando una e-mail a zonafrancamatera@gmail.com.

La situazione creatasi a seguito della crisi sanitaria dovuta al Coronavirus e l’inizio della Fase 2 in cui Governo, enti locali e associazioni di categoria devono stare vicino agli imprenditori, l’apertura dell’Info-point rappresenterà un supporto importante di orientamento e assistenza agli imprenditori, agli artigiani e agli agricoltori per l’accesso alle opportunità di defiscalizzazione e di incentivi previsti dalla normativa governativa, che destina parecchi fondi per la ripartenza, ma che devono essere correttamente richiesti ed investiti, perché comunque i controlli ci saranno, “a valle”.

L’Associazione ha stretto partnership con una società che si occupa di sovraindebitamento per i soggetti non fallibili. Sono infatti sempre più numerosi i casi che vedono come protagonista la piccola impresa artigiana e quella agricola. Specie nella Fase 2 della ripartenza questo è un servizio necessario all’imprenditore, al consumatore, al professionista che si trova in una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte e per ripartire.

Altra partnership è stata stretta con una società regionale di formazione professionale in vista del nuovo modo di concepire l’impresa con la vendita on-line che ha già avuto un impatto senza precedenti per il mondo del commercio e che è stato protagonista di un importante cambio di paradigma riguardante il rapporto degli italiani con l’e-commerce. Come spesso accade chi è riuscito ad adattarsi velocemente al cambiamento, dopo qualche giorno di incertezza, è riuscito ad andare avanti o comunque ad attutire gli effetti nefasti di natura economica che l’emergenza Coronavirus e il conseguente lockdown di un’intera nazione hanno avuto sul commercio.

Se da una parte il cliente finale, anche se con qualche incertezza iniziale, ha cominciato a prendere sempre più familiarità con gli acquisti online e l’utilizzo di tutta una serie di moderni metodi di pagamento, dall’altra le aziende del settore retail hanno avuto l’impellente necessità di lanciare, oppure potenziare le vendite on line. Tuttavia le difficoltà registrate sono state molte, sia perché la scarsa propensione degli italiani a rivolgersi al commercio on line ha portato molte aziende a confrontarsi con l’inefficienza e in certi casi perfino la mancanza del reparto di vendite online; sia perché tanti operatori si sono affidati a metodi e soluzioni troppo antiquate o addirittura inefficaci e controproducenti.

Particolare attenzione l’Associazione la sta ponendo al settore della logistica, perchè la crisi sanitaria sta imponendo di adattarsi rapidamente alle nuove necessità dei territori, delle filiere e dei consumatori, sperimentando nuovi modelli collaborativi e organizzativi basati su flessibilità e digitalizzazione.

Sono questi alcuni dei punti di partenza che l’Associazione sta elaborando per aiutare gli imprenditori ad affrontare le prossime sfide.

L’Associazione ZFM-Zona Franca Matera non ha mai fatto mancare il suo apporto alle micro e piccole imprese e si è prodigata, da dieci anni, per gli imprenditori delle due aree artigianali di Matera prima e delle zone industriali di Iesce e La Martella, poi.

In occasione del suo decennale, a ottobre 2019, l’Associazione propose ai consiglieri regionali ed ai parlamentari materani di impegnarsi per il “rifinanziamento della Zona Franca di Matera”, addirittura consegnando loro una proposta di legge, che oggi avrebbe permesso di respirare ai piccoli imprenditori materani.

Oltre ai citati servizi di in-formazione, da settembre riprenderà a pieno regime anche l’ufficio stampa dedicato alle imprese, a cui affidare il compito di dare attuazione alle politiche di comunicazione aziendale ed offrire assistenza alle imprese nei processi di comunicazione esterna con il periodico on-line ZFM-NEWS.

”Per le imprese locali – ha detto il presidente di ZFM Gaetano Liantonio – sono opportunità concrete e fattibili per dare linfa ed aiutare le micro e piccole imprese materane a ripartire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *