La Zita a lu sinnacu, gemellaggio Carnevale di Satriano e Tito

Una delle maschere tradizionali del Carnevale di Satriano è la Zita ovvero la messa in scena di un matrimonio con lo scambio dei ruoli: i maschi diventano femmine e le femmine diventano maschi. Da tre anni la proloco di Tito “Gli Antichi portali” e l’associazione Al Parco portano avanti un gemellaggio tra i due carnevali: lo sposo e relativi parenti, amici, invitati è di Tito e la sposa e relativi parenti, amici, invitati è di Satriano, o viceversa. Il 30 Gennaio a Tito si terrà la promessa di matrimonio organizzata dalla Proloco. Gli Antichi portali, in attesa delle celebrazioni vere e proprie che avverranno sabato 6 Febbraio a Satriano.

Il programma del 30 gennaio prevede:
ore 16:00 – Lo sposo (di Tito) incontra la sposa (di Satriano) in via Roma prima villetta
ore 16:30 – Inizio del corteo con parenti, amici e invitati
ore 17:00 – Promessa di matrimonio nella sala consiliare
ore 17:30 – Brindisi inaugurale e inizio della festa presso l’Hotel Santa Lucia

Il 6 Febbraio a Satriano il corteo partirà alle 15:00 davanti il Comune e, dopo aver fatto sosta come da tradizione sulle scale della Chiesa Madre, proseguirà tra e strade del paese insieme alle maschere del Rumita, dell’Orso, della Quaresima, dei carri ecologici non motorizzati e gruppi a tema. Il 7 Febbraio ci sarà la Foresta che cammina con 131 uomini albero.

Per informazioni: www.alparcolucano.it

Scopri hotels, case vacanza , beb, ristoranti e agriturismi in Basilicata su www.girovagandoinitalia.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *