Regione Puglia, approvato programma contro dissesto idrogeologico

 

E’ stato approvato dalla Giunta della Regione Puglia, su proposta dell’assessore Giovanni Giannini, un programma regionale di interventi di mitigazione del rischio idraulico e di difesa del suolo.

Con il programma si realizzeranno interventi strutturali di prevenzione e mitigazione del rischio idraulico contro il dissesto idrogeologico.

Sono stati ammessi a finanziamento 19 interventi, per oltre 80 milioni di euro complessivi.

 

Con precedente Deliberazione di Giunta Regionale del 19 aprile 2016 è stato già approvato un primo programma regionale di interventi cantierabili in materia di difesa del suolo, finanziati con le risorse vincolate del POR Puglia 2014-2020.

Con questo programma sono già stati ammessi a finanziamento  68 interventi per oltre 112 milioni di euro complessivi per interventi strutturali di prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico, privilegiando il criterio della cantierabilità.

Attualmente sono state impegnate risorse comunitarie del POR Puglia 2014-2020 per interventi contro il dissesto idrogeologico per un totale di oltre 190 milioni  di euro.

Le fonti di finanziamento

Gli interventi sono finanziati con le risorse vincolate del POR Puglia 2014-2020,   Asse V – Azione 5.1 “Adattamento al cambiamento climatico, prevenzione e gestione dei rischi”.

Valutazione e criteri di selezione dei progetti

Con il DPCM – decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28 maggio 2015 è stata programmata una complessa procedura per consentire il concorso degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico all’assegnazione di risorse statali in materia di difesa del suolo, attraverso l’inserimento delle istanze nell’Area Istruttorie del Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo (ReNDiS), sulla base di una specifica scheda istruttoria con dati ed informazioni tecnico-amministrative e con classificazione di ciascun intervento per aree a rischio o a pericolosità indicata dai Piani di Assetto Idrogeologico.

La Sezione Difesa del suolo e rischio sismico della Regione, con note circolari inviate a tutti i Comuni della Puglia, ai Consorzi di Bonifica, alla Città Metropolitana di Bari ed alle Province pugliesi e, per conoscenza, alle Prefetture ed alle Autorità di Bacino competenti sul territorio pugliese, ha trasmesso il  DPCM, al fine di farne conoscere i contenuti agli Enti in indirizzo per la proposizione delle candidature di interventi di mitigazione del rischio idrogeologico da far concorrere all’assegnazione dei finanziamenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *