Al via l’attività del Comitato Unpli Basilicata

Entra nel vivo l’attività del Comitato Unpli (unione nazionale pro loco d’italia) di Basilicata, presieduto da  Rocco Franciosa. L’altra sera, presso la sala conferenze dell’associazione turistica culturale Pro Loco Barile, nel corso della riunione d’insediamento del Consiglio regionale, a cui ha preso parte anche Pierfranco De Marco, consigliere nazionale, su proposta del Presidente Rocco Franciosa, il consiglio ha eletto Maria Teresa Prestera della Pro Loco di Policoro, vicepresidente e Rossana Santoro della Pro Loco di Pietrapertosa, segretaria del Comitato Unpli Basilicata. Il Consiglio composto da i consiglieri Nicola Damico della Pro Loco di Stigliano, Saveria Catena della Pro Loco di Oliveto, Rocco D’Elicio della Pro Loco di Montescaglioso, Vincenzo Spina della Pro Loco di Gallicchio e Antonio Barbalinardo della Pro Loco di Potenza, ha posto l’attenzione sullo stato dell’arte e fatto le giuste riflessioni circa l’attività del prossimo quadriennio 2016/2020 che dovrà vedere le Pro Loco protagoniste nelle politiche turistiche e culturali ad ogni livello. “La Basilicata con Matera a Capitale Europea della Cultura per il 2019 è al centro della ribalta turistica mondiale, – ha sottolineato il presidente Rocco Franciosa – dobbiamo promuovere sempre meglio l’immenso patrimonio storico, monumentale e delle tradizioni, dell’intera regione. Ad onor del vero le Pro Loco lo stanno facendo con poche risorse economiche  a disposizione, anche con eventi legati all’animazione territoriale, ora serve un adeguato sostegno ed un coordinamento da parte della Regione, con Apt, Anci e Fondazione Matera Basilicata 2019, magari – propone il presidente dell’Unpli – con un tavolo tecnico sul turismo in cui andare a definire una strategia comune e trovare le risorse adeguate per sostenere l’attività di accoglienza turistica e di animazione territoriale da destinare alle associazioni Pro Loco. Nell’immediato – fa sapere Rocco Franciosa – le Pro Loco sono pronte a raccogliere la sfida delle future agenzie di sviluppo locale (gal) legate ai fondi europei del psr e stanno già partecipando attivamente ai vari incontri su tutto il territorio regionale, poiché – ha concluso Franciosa – in una visione prospettica dovranno essere le stesse Pro Loco destinatarie di funzioni promozionali insieme a Comuni ed imprese del settore, capaci di intercettare e accogliere flussi turistici maggiori”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *