Lega Pro: Calabria amara per il Matera sconfitto tre a uno a Catanzaro

CATANZARO-MATERA 3-1

CATANZARO (4-4-2) : De Lucia; Pasqualoni, Prestia, Patti, Sabato; Icardi, Maita, Van Ransbeeck, Cunzi; Gomez (23’st Sarao), Giovinco (37’st Mancosu). A disposizione:  A disposizione: Svedkauskas, Zanini, Carcione, Pagano, Leone, Bensaja, Basrak, Esposito Cedric, Imperiale All. Erra

MATERA (3-4-3) : Tozzo; Ingrosso (16′ pt De Franco), Bertoncini, Mattera; Di Lorenzo, Salandria, Iannini, Casoli; Strambelli (12’st Infantino), Lanini (33’st Dammacco), Negro. A disposizione: D’Egidio, Scognamillo, Armeno, Meola, Biscarini, Gigli All. Auteri

Arbitro: Zanonato di Vicenza Assistenti: Zancaro di Treviso Michieli di Padova

Reti: 35′ pt Giovinco, 19’st Lanini  27’st Icardi, 31’st Giovinco su rigore

Calabria amara per i biancazzurri del Matera che rimediano a Catanzaro la quinta sconfitta consecutiva in Lega Pro, per tre reti a una. Un’ ennesima prestazione deludente di Iannini e soci che non riescono più ad esprimere, da alcune settimane , schemi e brillantezza di gioco in fase difensiva e offensiva che aveva contraddistinto l’undici bianzazzurro in questo campionato. Nel primo tempo, buon avvio dei materani che sfiorano la rete con un colpo di testa di Lanini ed una rovesciata di Negro, con palla finita fuori di un soffio. Cresce sotto il profilo tecnico e tattico il Catanzaro ma i biancazzurri alla mezz’ora si rendono pericolosi ancora con Lanini che impegna il portiere giallorosso con un tiro dalla distanza. Al 35′ i giallorossi calabresi, dopo essersi resi pericolosi. in area biancazzurra  alcuni minuti prima con Cunzi, passano in vantaggio con Giovinco che stoppa in area un prezioso pallone e gira abilmente in rete, battendo l’incolpevole Tozzo. Nella ripresa pronta reazione del Matera che su un impreciso tocco di Pasqualoni, riesce a pareggiare con Lanini che supera in uscita l’estremo giallorosso De Lucia. Il gol del pareggio non sprona come in altre occasioni gli uomini di Auteri che sette minuti dopo subiscono la rete del vantaggio calabrese ad aopera di Icardi. lesto a ribattere a rete una respinta di Tozzo su calcio di punizione del solito Giovinco. I padroni di casa galvanizzati dal vantaggio continuano a pressare i biancazzurri e si procurano meritatamente l’occasione per portarsi sul tre a uno su penalty, grazie ad un fallo di Iannini su Giovinco.  Black out totale sul team biancazzurro che non riesce più ad impensierire la retroguardia giallorossa fino al termine della gara.  Malumore dei tifosi in casa biancazzurra che al rientro a Matera hanno contestato qualche giocatore e chiedono allasocietà adeguati provvedimenti per cercare di risolvere in tempi rapidi questo periodo negativo e crisi di risiultati.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *