A Lauria, bilancio positivo per la stagione turistica

Bilancio positivo per la stagione turistica appena trascorsa a Lauria, nel Lagonegrese che ha fatto registrare un buon incremento di presenze turistiche, nell’accogliente  comune che ha dato i natali al leggendario ammiraglio Ruggiero di Lauria. Turisti italiani e stranieri  hanno visitato le peculiarità  del luogo, così come confermato dai dati dell’ APT , dichiara  soddisfatto il primo cittadino di Lauria, l’ ing. Angelo Lamboglia, continuando ad elencare i numerosi eventi che da maggio a settembre si sono susseguiti, supportati dalle associazioni locali, insieme all’amministrazione comunale e dalla Regione Basilicata.
Il turismo prosegue Lamboglia,  diventa settore trainante dell ‘economia locale, insieme al rilancio industriale,  con un’ attenzione sempre più marcata verso le Zone Economicamente Svantaggiate(Zes). Attendiamo fiduciosi un concreto rilancio del turismo religioso nella nostra comunità, con la tanto attesa e sperata santificazione del Beato Domenico Lentini.
Gli interventi sulle infrastrutture e lo sport, la viabilità, il turismo, i lavori pubblici, sono solo alcune delle priorità che la neonata amministrazione comunale di Lauria sta portando avanti con convinzione e soprattutto con progetti validi per fornire ai propri cittadini e ai turisti, sempre più numerosi, un ‘accoglienza e una permanenza ottimali.

In quest’ ottica di valorizzazione del territorio e del patrimonio storico, artistico e culturale della zona, prende vita l ‘ iniziativa promossa dall’ Associazione Basilicata Today che farà tappa entro fine ottobre a Lauria e nel Lagonegrese, con  la mostra evento  itinerante Basilicata, viaggio nelle eccellenze culturali ed enogastronomiche “, una vetrina per promuovere le peculiarità dell’incantevole Basilicata in Italia e nel Mondo. Un importante appuntamento per creare una rete tra i comuni Lucani, alla scoperta dei suoi luoghi caratteristici, per mostrare le bellezze della nostra Terra, dichiara il primo cittadino di Lauria, suggerendo alcuni siti di notevole interesse, come le Dolomiti Lucane, il Parco del Pollino, le colline, il monte Sirino, il Bosco Campanella, il Lago Rotonda e le meravigliose zone protette che attirano i turisti e li spingono a muoversi da Matera verso Policoro, per arrivare a Maratea, attraversando un entroterra ricco di bellezze naturali.

Lidia  Lavecchia

Seguici su facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *