Regione Puglia: ecco il bando “Start-Up”

Start Up è il nuovo dispositivo della Regione Puglia, un fondo perduto di 400mila euro per le micro-imprese.

Sul sito dell’organo (www.sistemapuglia.it) è disponibile il bando completo, rivolto soprattutto a giovani, donne, disoccupati, lavoratori che rischiano il posto o cassintegrati, quelle figure, cioè, che hanno voglia di mettersi in proprio, aprendo una piccola attività. L’avviso potrà essere letto e scaricato già da oggi e c’è un mese di tempo per inoltrare le domande, che potranno essere inviate a partire dal 30 novembre, ma senza termini finali visto che il bando è a sportello, quindi sarà aperto fino all’esaurimento delle risorse.

In termini economici, dei 400mila euro, 150mila possono essere spesi per investimenti, acquisto di locali, suoli, strumenti e attrezzature, e 250 per i costi di gestione, dunque stipendi, affitti e leasing di attrezzature, bollette. Il tutto per tre anni di esercizio.

Le microaziende devono essere nuove di costituzione ed inattive al momento della presentazione della domanda. I settori sono dei più disparati: produzione industriale di pasti e piatti pronti, fabbricazione di tappeti, articoli in paglia, prodotti farmaceutici, e ancora computer, autoveicoli, costruzioni e attività di produzione cinematografica, design, interpretariato, attività di pulizia e organizzazione di convegni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *