A Cena in Musica

Giovedì 25 Agosto a conclusione della rassegna musicale “A Cena in Musica”, si esibiranno in un esclusivo concerto di musica flamenco i Maestri Massimo Bianco e Marco De Lillo.

Fortemente influenzato dal popolo nomade dei Gitani, il flamenco affonda le sue radici nella cultura musicale dei Mori e degli Ebrei. Un tempo ristretto nella zona dell’Andalusia, oggi il flamenco fa parte della cultura e della tradizione musicale spagnola. Gli stili musicali del flamenco sono detti palos e ne esistono più di 50.

I palos sono classificati secondo criteri musicali (ritmo, tonalità, melodia). Alcuni di essi provengono da altri generi musicali e sono stati “aflamencados” nel corso del tempo come la sevillana, il fandango, la farruca e altri “Canti del Levante”.

La chitarra tradizionale flamenca è simile a quella classica, ma utilizza il legno di cipresso per le fasce ed il fondo ed è leggermente più sottile, oltre che più leggera e con un’incatenatura interna differente. Inoltre presenta una piastra trasparente detta “golpeador” che serve per preservarla quando il chitarrista batte con le dita sulla cassa armonica per ottenere un effetto percussivo. La tecnica della chitarra flamenca è tipica di questo genere, con sue tecniche tra cui spicca il cosiddetto “rasgueo”, il rapido movimento delle dita sulle corde che conferisce al flamenco una particolare dinamica, o l’alzapua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *