A Matera e in Puglia la XXV edizione del Congresso Les Toques Blanches d’Honneur

 
Si svolge lunedì 7 e martedì 8 novembre in Basilicata, a Matera, e nella zona delle Murge, in Puglia, l’annuale edizione del congresso
Les Toques Blanches d’Honneur, evento organizzato da APCI– Associazione Professionale Cuochi Italiani, che nel 2022 celebra la 25esima edizione. Un appuntamento che avviene in un momento storico importantissimo per la salvaguardia della professione del cuoco e del settore Ho.Re.Ca., che sta resistendo con grande fatica, ma con resilienza, alla complessa congiuntura economica.
In programma durante la prima giornata, lunedì 7 novembre, all’ Una Hotels MH Matera, un convegno sul tema “Ristorazione: ultima chiamata”, dedicato proprio all’analisi del difficile momento che il settore sta vivendo e alle possibili soluzioni, con un percorso che tratterà temi d’attualità: dal caro energia alla carenza di personale. Seguiranno incontri B2B con le principali aziende leader del comparto food service, degustazioni guidate e incontri con le eccellenze del territorio.
Relatori del convegno sono Roberto Carcangiu, Presidente di APCI–Associazione Professionale Cuochi Italiani; Vincenzo Butticé, Vicepresidente di APCI; Anna Maria Pellegrino, Consigliere Nazionale APCI; Luigi Valentini, Presidente di Re.Na.I.A.; Andrea Sinigaglia, Direttore di Alma; Valentina Picca Bianchi, Presidente di Donne Imprenditrici FIPE Confcommercio; Roberta Solinas, Head of Center of Recruitment di Manpower Group. Insieme a loro e ai cuochi presenti, provenienti da tutte le delegazioni in Italia e all’estero, APCI cercherà di costruire un nuovo scenario .“È un piacere riunirsi a Matera per il nostro Congresso commenta Roberto Carcangiu, Presidente di APCI–
in particolare in un momento sfidante per i cuochi come quello attuale. Affronteremo insieme diverse problematiche, con l’obiettivo di superare i problemi e di cercare insieme soluzioni concrete e valide per sostenere chi fa con passione questo mestiere. Il coinvolgimento di relatori dal mondo delle istituzioni, della scuola e delle imprese, ci aiuterà a trovare insieme la bussola per muoverci in un contesto così complesso”. “Di fronte alla tempesta perfetta–commenta Valentina Picca Bianchi, Presidente di Donne Imprenditrici FIPE-Confcommercio-fatta di inflazione alle stelle, impennata dei prezzi delle materie prime e costi dell’energia più che triplicati, il mondo della ristorazione italiana si sta dimostrando tra i più virtuosi. L’aumento dei prezzi ai consumatoria settembre, infatti, è stato ben al di sotto dell’inflazione generale: +5,9% rispetto a un anno fa, contro il +8,9% dell’inflazione. Questo però sta provocando un disastro che rischia di incidere irrimediabilmente sul futuro del settore. Le ‘bollette monstre’ si stanno mangiando completamente la marginalità che nel nostro settore,
tradizionalmente, si costruiva durante i mesi di alta stagione, per poi bilanciare i mesi invernali quando si lavora molto meno. Oggi non è più così e bisogna correre ai ripari. Il decreto Aiuti ter del governo Draghi è andato nella direzione auspicata dalla Fipe, con l’estensione del credito d’imposta alle imprese meno energivore, come le nostre. Ora occorre un ulteriore passo avanti, altrimenti saremo costretti a chiuder e i locali a novembre e ad aprire a singhiozzo solo nei weekend, a Natale e a Pasqua”.
Nel pomeriggio, dopo una suggestiva visita ai Sassi di Matera, con una sfilata dei cuochi tra le vie della città, verrà celebrata la Cerimonia di Premiazione, con la consegna del Premio Les Toques Blanches d’Honneur, riconoscimento alla carriera per i cuochi associati APCI che valorizza il percorso professionale di ognuno di loro, arricchito all’interno di un network di professionisti come quello dell’associazione. Un riconoscimento che vuole essere anche uno slancio verso il futuro del comparto.
È inoltre prevista la consegna di uno speciale premio per i cuochi che rappresentano le Eccellenze del territorio della Regione Basilicata e Puglia. Martedì 8 novembre, durante la seconda giornata di congresso , i cuochi si sposteranno nel territorio pugliese, nella zona delle Murge. Oltre 100 cuochi professionisti avranno modo di scoprire il territorio, attraverso visite guidate, e grazie a un tour gastronomico alla scoperta di luoghi e prodotti eccellenti della Regione Puglia. Scopriremo così il pane di Altamura, l’olio pugliese, i salumi, i formaggi, i vini e i taralli che raccontano la storia di questo territorio nel mondo. Il Congresso è realizzato con il patrocinio della Città di Matera, della Provincia di Matera, della Regione Basilicata e di Puglia promozione, insieme alle più importanti aziende del settore food service, a suggellare la concretezza e il valore di essere filiera oggi più che mai. 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *